Meditazioni sul Vangelo

Meditazioni sul Vangelo

Meditazioni sul Vangelo

Meditazioni sul Vangelo

Perché esiste tutto ciò che esiste?

Perch esiste tutto ci che esiste?

Di tanto in tanto non sarebbe male, anzi, sarebbe molto utile e salutare porsi alcune domande: ma perch esiste tutto ci che esiste? Perch Dio ha creato? Dall'opera della creazione, Dio ricava forse qualche beneficio? Chi pu dare delle risposte vere e soddisfacenti a questi interrogativi? Trovare o non trovare le giuste risposte non cosa di poco conto, perch l'ordine o il disordine della vita dei singoli e delle nazioni dipende da quanto i pensieri e le azioni di ognuno sono conformi o difformi dalla volont di Colui che ha progettato e voluto tutte le cose. Il nostro guaio che ci lasciamo troppo prendere da necessit e problemi immediati, ci illudiamo cos di giustificare il nostro disimpegno nel riflettere sulle necessit e sui problemi che dovremo affrontare a pi o meno lungo termine, ossia su ci che ci accadr quando dovremo passare dal tempo all'eternit.

San Paolo nella lettera agli Efesini (Ef 1, 3-14) ci offre dei riferimenti sicuri per nutrire le nostre riflessioni, ci dice cosa Dio ha pensato e voluto prima della creazione del mondo, e anche per qual fine l'abbia voluto. Dio ha pensato e voluto una societ di santi e immacolati, di figli adottivi mediante Cristo Ges. Ma avendo previsto che gli uomini l'avrebbero offeso e tradito dando retta alle parole del Demonio piuttosto che alle sue, ha anche predisposto un rimedio all'immensa catastrofe che ne sarebbe seguita. Questo rimedio una cosa umanamente inimmaginabile, un disegno d'amore divino, uno splendore della sua grazia che ha comportato l'abbassamento di Dio fino a farsi uomo e l'umiliazione estrema di accettare la morte per mano dell'uomo che lui aveva creato. Ma perch tutto questo? Perch ci siano degli esseri la cui beatitudine consiste nell'essere lode della sua gloria. Perch, secondo la sintesi di padre Molini, ci sia "Il nulla che canta le lodi del Tutto". La lode della sua gloria il fine di tutto. E questa lode sar tanto pi bella e pi potente quanto pi gli uomini si renderanno conto dell'amore folle che alla base di questo progetto e della sua realizzazione in Cristo, unico capo di tutte le cose.

Maria la prima che comprende e da inizio al canto di lode: L'anima mia magnifica il Signore e il mio spirito esulta in Dio mio salvatore. Che anche noi, per sua intercessione, possiamo un giorno far parte del coro.

Brevi riflessioni

NOTA: se vuoi stampare le riflessioni verranno automaticamente esclusi: l'intestazione, le immagini, i menu e il pi di pagina.

Meditazioni

Consapevole che le meditazioni proposte non sono che incerti balbettii, faccio appello alla carit del lettore perch vengano accolte con benevolenza. In fondo, davanti a Dio, siamo tutti dei bambini bisognosi di imparare a parlare l'unica lingua che si parli nel suo Regno, la lingua dell'amore.

NOTA: se vuoi stampare le meditazioni verranno automaticamente esclusi: l'intestazione, le immagini, i menu e il pi di pagina.